Moglie Archive

Moglie e amanti

VERSIONE NAPOLETANA

La moglie trova un bigliettino con scritto il nome di una donna nella giacca del marito.
Alla sera, come il marito mette piede in casa, la moglie gli sferra una padellata in testa.
Il marito:
– Uhè, Marì, ma che fai? Si ‘isciuta pazz’?
– Ah i so’ pazz’?!? Agg’ truvato nù bigliett’ ind a’ giacca!
Il marito, elaborando velocemente:
– Ma no, Marì, che bai penzann! E’ o nomme dò cavallo che io e l’amici miei avimme fatt’ na scommessa… mica e’ na femmena!
La moglie dispiaciuta:
– Ah scusa Pasquà, nun vuleve… ò sai comm’è a’ gelosia!
Il giorno dopo il marito torna a casa, apre la porta e subito dopo gli arriva un’altra padellata in testa.
– Marì, nata vota?! Ma mo, che e’ succiess?
– PASQUA’, T’HA TELEFUNAT’ O CAVALL!

VERSIONE ITALIANA TRADOTTA

La moglie trova un bigliettino con scritto il nome di una donna nella giacca del marito.
La sera, come il marito mette piede in casa, la moglie gli sferra una padellata in testa.
Il marito:
– Uhè, Maria, ma che fai? Sei diventata pazza?
– Ah io sono pazza?!? Ho trovato un biglietto nella tua giacca!
Il marito, elaborando velocemente:
– Ma no, Maria, a cosa pensi! E’ il nome del cavallo che io e i miei amici abbiamo scommesso alle corse.. mica e’ una donna!
La moglie dispiaciuta:
– Ah scusa Pasquale, non volevo… lo sai come è la gelosia!
Il giorno dopo il marito torna a casa, apre la porta e subito dopo gli arriva un’altra padellata in testa.
– Maria un’altra volta?! E adesso cosa è successo?
– PASQUALE  TI HA TELEFONATO IL CAVALLO!

Alle porte del Paradiso

Due ragazzi arrivano insieme alla porta del Paradiso. Per iniziare la conversazione, il primo dice al secondo:”Allora come 6 arrivato fino qui?” “Sono morto di freddo” risponde l’altro, e aggiunge:”E tu?” “Eh…ero sicuro che mia moglie m tradisse, allora un giorno, sono rientrato a casa prima dal lavoro per coglierla sul fatto.

Ho cercato in tutta la casa, ma non ho trovato nessun amante. Mi sono sentito talmente avvilito per aver dubitato di mia moglie, che ho avuto una crisi cardiaca!” Allora l’altro dice:”Male! Avresti dovuto guardare nel congelatore, almeno saremmo ancora vivi entrambi!!”

Crisi economica e vetrine

C’è crisiiiiiiiiii

Un uomo cammina per le vie del centro città insieme alla consorte. Si ferma davanti ad una vetrina e le dice: “Guarda, cara, guarda qua, pantaloni 18 euro, camica 16 euro, giubbotto in pelle 50 euro… vedi? Non sono prezzi alti! E poi parlano di crisi. Ma quale crisi?”

“Tesoro”, gli risponde lei, “questo non è un negozio di abbigliamento, è una lavanderia.

loading...