Barzellette divertenti - barzellette gratis, brevi e per bambini

Il sito di barzellette divertenti più aggiornato e più popolare del web, in questo portale troverete suddivise in decine di categorie le barzellette divertenti più belle della rete. Sulla sinistra potrete accedere rapidamente alle categorie più popolari, scegliendo fra quelle dei carabinieri, con animali, dal dottore e moltissimo altro, se preferite potrete invece accedere alle barzellette brevi, concentrato di divertimento senza dover leggere troppo.

Barzellette divertenti per tutti

Il sito viene spesso aggiornato e non contiene solo barzellette, ma anche immagini divertenti e video. Se volete potete inviare la vostra barzelletta, saremo felice di leggerla e se lo riterremo opportuno di pubblicarla su questo sito con il vostro nome. Tornate a trovarci spesso e buon divertimento! I più social di voi possono seguirci anche su Facebook.

Domande della vita

Se hai un sogno nel cassetto, che fai se ti fottono la scrivania?

Se la strada è una scuola di vita, non ti viene il dubbio che la tua donna abbia preso troppe ripetizioni?

Se lei ha acceso qualcosa in te, che succede se poi ti accorgi che è un petardo?

Se pensi di avere preso il coraggio a due mani, che effetto ti fa se, guardando bene, ti accorgi che non era coraggio e che forse non servivano nemmeno due mani?

Se tua moglie dice ‘facciamolo ancora’, a che cosa pensi se, proprio in quel momento, tu stavi rientrando a casa?

Se il primo amore non si scorda mai, come mai ti sfugge il nome di quella puttana?

Una rosa senza spine va a batteria?

Uno spaventapasseri a forma di donna fa venire il grano duro?

La storia di Adamo ed Eva fu il primo melo…dramma? ‘

Perchè? Perchè?

– Perché ‘separato’ si scrive tutto insieme quando ‘tutto insieme’ si scrive separato?

– Perché ‘abbreviazione’ è una parola cosi lunga?

– Perché i Kamikaze portano un casco?

– Da dove viene l”idea di sterilizzare l”ago della siringa che serve per l”iniezione fatale ad un condannato a morte?

– Perché i virus, che non hanno sesso, ci fottono così tanto?

– Come fanno i ciechi a sapere quando hanno finito di pulirsi quando vanno in bagno?

– In caso di guerra nucleare, l”elettromagnetismo prodotto dalle bombe termonucleari potrebbe rovinare le mie cassette video?

– Qual è il sinonimo di sinonimo?

– Perché non c”è un alimento per gatti al gusto di topo?

– Se niente si incolla al Teflon, come si è riusciti ad incollare questo alla padella?

– Perché le ballerine danzano sempre sulla punta dei piedi? Non sarebbe più semplice scritturare ballerine più alte?

– Voglio comprare un boomerang nuovo. Come faccio a sbazzarmi di quello vecchio?

– Perché i negozi aperti 24 ore su 24 hanno la serratura?

– Perché gli aeroplani non vengono fatti con lo stesso materiale delle scatole nere degli aeroplani?

– Come si fa a sapere se una parola nel dizionario è scritta sbagliata?

– Come può avere dei nipoti Paperino se non ha né fratelli né sorelle?

– Adamo aveva l”ombelico?

– Se Superman è cosi furbo, perché si mette gli slip sopra i pantaloni?

– In un”automobile e in moto, l”aria all”interno dei pneumatici gira anch”essa?

– Se un gatto cade sempre dritto sulle proprie zampe, e una tartina imburrata cade sempre dalla parte del burro, cosa succede quando si incolla una tartina imburrata sulla schiena di un gatto e si lancia questo dalla finestra?

– Di che colore è un camaleonte quando si guarda nel ghiaccio?

– Se una navetta spaziale viaggia alla velocità della luce, i fari funzionano?

– Come mai le donne non riescono a mettersi il mascara tenendo la bocca chiusa?

– Come mai per chiudere Windows si deve cliccare su ‘start’?

– Come mai la Lemonsoda è fatta con aromi artificiali e nel detersivo per i piatti trovi vero succo di limone?

– Quando producono un nuovo cibo per cani ‘più gustoso’, in realtà chi lo ha assaggiato?

– Perché Noè non ha lasciato affogare quelle due zanzare??

– Conoscete le indistruttibili scatole nere degli aerei? Perché cavolo non ci fanno tutto l”aereo con quella roba???

– Perché le pecore non si restringono quando piove?

– Se volare è così sicuro, come mai quello dell”aeroporto lo chiamano Terminal? Mah… ‘

1) Di notte abbiate la previdenza di collocare nel freezer la camicia che intenderete usare il mattino seguente. Meglio inserire l”indumento in oggetto in un sacchetto di plastica, onde non ‘pezzarlo’ prima del tempo.

2) Defecate solo di notte onde evitare sudorazioni inutili. Se, purtroppo, vi capita di giorno uno stimolo improcrastinabile (il cosiddetto fenomeno dello ‘stronzo in pole position’), abbiate cura di spostare il vostro ‘pinguino’/ventilatore/freezer nel locale adibito ai bisogni igienici (di norma il vostro bagno). Se vi trovate all”università o in uno studio legale… siate preparati con una pastiglia di AntiLax o un limone maturo.

3) Se proprio dovete uscire di casa, abbiate accortezza di usare indumenti leggeri, di color sudore (bianco-giallo) affinchè l”eventuale (meglio: sicura) ‘pezzatura’ si noti il meno possibile.

4) Se dovete servirvi dei mezzi pubblici abbiate l”intelligenza di farne a meno. Se, purtroppo, non potete evitarlo, prendete il tram e posizionatevi sul fondo, aprite il finestrino e, con nonchalance, apponete le braccia all”esterno dei finestrini, affinchè la vostra ascella sia a diretto contatto col vento. Abbiate l”accortezza di cambiare lato ogni 5 minuti, in modo da non suscitare la curiosità degli altri utenti del mezzo in questione (il tram), di evitare l”indolenzimento dell”arto e di evitare di ‘pezzare’ l”ascella che non beneficia dell”apporto ristoratore dell”aria.

5) Se vi coglie l”occasione di utilizzare un telefono (anche cellulare) e dovete passare la cornetta/terminale ad altrui persona, abbiate la gentilezza di asciugare il suddetto apparecchio, ovviamente dissimulando l”operazione, sulla vostra t-shirt/camicia/giacca laonde rimuovere le fastidiose goccioline di sudore auricolare, ivi necessariamente formatesi.

6) Si consiglia l”uso di prodotti adatti all”attenuazione del fenomeno sudorifero, come l”applicazione di assorbenti ascellari o, se sprovvisti, di assorbenti vaginali esterni.

7) Se, nel corso della giornata, purtroppo, vi accorgete di aver perso molti liquidi dalle ghiandole ascellari, allora abbiate prudenza di acquistare due bottiglie da mezzo litro di acqua ghiacciata, onde poterne posizionare ciascuna a diretto contatto con la parte interessata ed ottenerne un importante refrigerio.

8) Il problema della scelta del deodorante è di facile soluzione: evitate di usare deodoranti alcoolici, in quanto viene causata una particolare sensazione di bruciore al contatto con la pelle, che, anzichenò, amplifica la sudorazione evitanda; se siete in condizioni inumane, l”unica soluzione per ritornare presentabili, almeno all”olfatto, è l”utilizzo esterno di potenti getti di deodorante neutro.

9) Se vi salutano conoscenti o amici da lontano, evitate la (purtroppo giusta) reazione di cortesia ‘sbracciandovi come dannati’ laonde evitare di esporvi al pubblico ludibrio mostrando l”evidente alone ormai formatosi.

10) Non si suda mai troppo: quando pensate di avere raggiunto il massimo, noi siamo certi che potete dare ancora molto di più. E comunque ricordatevi sempre che sudare è ‘il simbolo del passaggio dalla materia all”atto’